Chiaffredo Sacchetto – Amministratore Gest Cooper

Un vero e prorpio viaggio nella “frutta” è quello che ci propone Chiaffredo Sacchetto, referente del settore in Gest Cooper.

“Il bilancio degli anni per noi va sempre differenziato in base al prodotto di cui parliamo – spiega Sacchetto -. Per esempio, la pesca è in crisi da anni. Soffre la concorrenza della Spagna e della Grecia. Ha un mercato ristretto, per via anche della deperibilità del prodotto: è limitato all’Europa e gli spazi di crescita dell’esportazione sono molto limitati. Per quel che concerne la mela, invece, il mercato sta andando bene, anche se la vendita è ancora in corso. C’è richiesta, i prezzi sono buoni e infatti la tendenza che si sta registrando in questi anni è che molti produttori stanno convertendo la produzione della pesca in mela. Poi abbiamo il kiwi che è in lavorazione adesso. Il periodo di Natale è sempre un momento calmo, c’è la ripresa della richiesta adesso. Il prezzo è buono, dunque possiamo sperare in un mercato positivo, ma si dovrà fare un bilancio tra qualche settimana. Per le susine l’andamento è mediocre. Più in generale, possiamo dire che la vera tendenza del momento è il biologico che la sta facendo un po’ da padrone. C’è un aumento delle richieste, ma è una produzione particolare. Per esempio, nelle Pere il biologico è davvero molto richiesto, ma in altre tipologie di coltivazioni è un metodologia complessa da applicare. Potremo fare una valutazione complessiva dell’andamento di tutti i mercati tra qualche settimana”

Appuntamento dunque a fine febbraio con un altro bilancio della stagione frutticola.